Logotipo HC Fertility
Abrir menú Cerrar menú
Ilustración HC Fertility

La chiami?

Botón Newsletter

Conservazione della fertilità

Riducendo la fertilità con l’età, il congelamento delle uova in giovane età aumenta le possibilitàdi avere un bambino in futuro.

Le donne possono avere una gravidanza sulla quarantina, poiché l’utero è adatto alla gestazione (molto più degli ovuli). Tuttavia, le ovaie e gli ovociti hanno una “data di scadenza”.

Il congelamento degli ovuli (crioconservazione) viene effettuato attraverso l’uso di crioprotettori, che mantengono l’integrità dell’ovulo nell’azoto liquido; Una volta congelati, vengono mantenuti ad una temperatura estremamente fredda (-196 ° C) in modo che, nel tempo, non si verifichi alcun deterioramento della qualità degli stessi. Gli ovuli crioconservati possono essere mantenuti per il tempo desiderato. La gestazione in ogni caso non è consigliabile dopo i 50 anni.

Se in futuro non hai bisogno delle tue uova perché sei stata una madre naturale, puoi dare il tuo consenso per donarle o addirittura eliminarle.

Si consiglia di congelare gli ovuli di quelle donne che desiderano ritardare la maternità per motivi professionali o personali, che desiderano ritardare il tempo di avere figli fino a quando non trovano il partner giusto o che preferiscono congelare gli ovuli al posto degli embrioni per ragioni etiche o religiose. Inoltre, per le donne a cui viene diagnosticato un cancro e che desiderano avere la possibilità di avere figli in futuro, è consigliabile congelare le loro uova prima di sottoporsi a chirurgia, chemioterapia o radioterapia, poiché possono danneggiare la qualità degli ovuli.

Nel corso degli anni, le donne affrontano diverse situazioni. In primo luogo, le donne nascono con un certo numero di ovuli che si consumeranno nel tempo avendo il picco di fertilità più alto è tra i 18 ei 25 anni. Dall’età di 40 anni, il tasso di fertilità medio si riducera ́ di circa il 15% rispetto all’età dei 25 anni e vi sara ́ un rischio maggiore che il bambino possa nascere con un’anomalia cromosomica . Per ultimo ma non meno importante, con l’invecchiamento della donna, il numero di ovuli diminuisce e la loro qualità andra ́a deteriorarsi. Di conseguenza, a causa del minor numero di ovuli, ci sara ́ meno possibilità di rimanere incinta , poiché la sua qualità non sara ́ ottimale, e vi sara ́ inoltre una maggiore incidenza di embrioni anormali, che potra causare più aborti spontanei.

Per questi motivi,e ’opportuno prendere misure adeguate per proteggere la propria fertilità mentre le uova sono ancora in salute, cio ́ permettera ́in futuro di avere più opzioni e prolungare il tempo durante il quale si potra ́ concepire, abbattendo inoltre notevolmente un possibile disagio emotivo.

Questo sito web vuole offrirti un'esperienza di navigazione unica e personalizzata. Ed è per questo che usiamo i cookie.