Logotipo HC Fertility
Abrir menú Cerrar menú
Ilustración HC Fertility

La chiami?

Botón Newsletter

Congelamento di embrioni e blastocisti

Congelare gli embrioni eccedenti di buona qualita’ dopo la fertilizazzione in laboratorio e’ una pratica abituale.Cio’ permette non solo trasferire meno embrioni nel ciclo di FIV, consentendo in questo caso di avere meno gravidanze multiple,ma da anche al paziente un “aiuto” in caso in cui il trasferimento non abbia avuto il successo desiderato.Il procedimento e’ molto semplice e meno costoso che iniziare un trattamento di FIV un’altravolta dal principio,dato che le pazienti possono avere piu’ di una gravidanza a partire di un solo ciclo di stimolazione ovarica.

La congelazione o vitroficazione di embrioni e’ un procedimento normale nel trattamento diFIV e la maggior parte dei pazienti mantiene uno o varii embrioni conservati.

Malgrado che non tutti gli embrioni sopravvivano al procedimento di congelamento e di scongelamento, gli indici di sopravvivenza sono abbastanza elevati e quelli che sopravvivono hanno le stesse possibilita’ di implantazione nell’utero dopo il trasferimento ,che quelli trasferiti prima.

Il procedimento di congelamento e scongelamento non provoca nessuna anomalia genetica e pertanto non danneggia l’embrione.Vari studi effetuati dimostrano che i bambini nati con embrioni congelati non mostrano nessuna differenza rispetto a bambini nati con embrioni non congelati.

Il periodo di conservazione degli embrioni e’ deciso dalla coppia (o donna) da cui essi furono generati. Nel caso in cui si decida di cessare la conservazione degli embrioni,HC Fertility offrela possibilita’ di donarli ad altra coppia con problemi di infertilita’,donarli per studi medici odistruggerli secondo determinate circostanze come da legge vigente in Spagna.

Ultime notizie

Separator bar

Questo sito web vuole offrirti un'esperienza di navigazione unica e personalizzata. Ed è per questo che usiamo i cookie.